Lo scopo delle strutture longitudinali. Le strutture longitudinali sono strutture idrauliche con la lunghezza parallela al flusso del fiume Queste strutture sono spesso costruite al di sopra, o a sostengono, di argini naturali esistenti e generalmente si estendono per una distanza considerevole. Sono utilizzate per una varietà di scopi, come ad esempio:

  • controllo delle erosioni
  • controllo dei corsi
  • contenimento del normale canale di scolo
  • protezione dal flusso

Interazione e gestione dei flussi d’acqua. Un corso d’acqua pilotato riduce la perdita di terreno causata da erosione, seppure le forti correnti longitudinali o trasversali inerenti possono ancora erodere le rive del fiume o la punta degli argini rendendole instabili. Quindi la soluzione di protezione delle sponde del fiume deve essere sufficientemente robusta e ben progettata al fine di  contrastare queste forze.

Sponde di canali ripidi: ritenzione delle dighe della gravità della massa

 Proteggere le sponde dei canali dall’erosione. Quando l’argine del canale è troppo ripido e destabilizzato dall’erosione, si rende necessaria una struttura per supportare la diga, oltre ad  interventi efficaci per fornire costante protezione dall’erosione: spesso si sceglie di usare gabbioni in rete metallica a doppia torsione esagonali flessibili o sistemi di rinforzo del suolo Terramesh®. Un sistema flessibile è essenziale in queste condizioni di impiego, insieme ad un’adeguata protezione anticorrosiva sul filo utilizzato nei gabbioni. Sono necessari fili fortemente zincati con rivestimento polimerico supplementare, in conformità alla normativa vigente.

Parte bassa dell’argine: Protezione dell’argine.

La protezione dall’erosione è fondamentale, anche per le sponde stabili. Quando l’argine del canale è geotecnicamente stabile, si richiede una semplice soluzione di protezione dall’erosione. Se non si prendono in considerazioni tali interventi protettivi, la sponda può gradualmente erodersi e farsi più ripida nel tempo, fino a diventare instabile.

Le nostre soluzioni sono su misura per ogni specifico caso. Offriamo una serie logica e graduale di tecniche di protezione dall’erosione idrica in modo che il livello di intervento sia adeguato al rischio di erosione che si affronta; le biostuoie BioMac®, le geostuoie 3D artificiali MacMat® rinforzate e non, i tradizionali gabbioni e i materassi Reno.

Le nostre soluzioni di ingegneria naturalistica. Offriamo anche soluzioni che implementano tecniche di ingegneria naturalistica. L’ingegneria naturalistica si basa sulla combinazione di materiali artificiali e di piante: i materiali artificiali forniscono una protezione immediata e permanente alla situazione locale, creando le condizioni ideali per la naturale ri-vegetazione del versante. Le radici della vegetazione sono ancorate saldamente nella protezione dall’erosione.

Il software di progettazione, innovativo e funzionale. I nostri ingegneri utilizzano il nostro software di progettazione, Mac.RA. I Mac.RA 1 e 2  vengono utilizzati per progettare i canali  e le strutture longitudinali e trasversali.

Questi ci permettono di effettuare rapidamente gli studi idraulici preliminari per valutare la protezione delle sponde (Mac.RA 1) o la briglia trasversale (Mac.RA 2) richiesta. Un catalogo accessibile dei prodotti consente una combinazione di soluzioni artificiali e naturali da considerare.

Prodotti

IT

need more information maccaferri