SK BP Paralink basal reinforcemed piled embankment

Ogni qual volta che una costruzione viene realizzata su un terreno cedevole o instabile, vi è possibilità di un cedimento. Ciò può essere dovuto, a livello geologico, a cause quali subsidenza, sinkholes e sgretolamenti del terreno, così come a cause antropiche, quali i vuoti minerari.

Il valore del rinforzo basale. Il cedimento differenziale può essere controllato tramite la costruzione di un rinforzo basale per distribuire il carico sul suolo. In casi estremi, il rinforzo può anche essere sostenuto da pali, per esempio alla base di rilevati che sostengono l’infrastruttura.

Ogni volta che ci si hanno ingenti aumenti di sovraccarico nel terreno naturale, esiste la possibilità di cedimenti differenziali o di collasso. Quando si effettuano opere minerarie, i materiali accumulati o i cumuli di lisciviazione sovraccaricano estremamente il terreno. Il rinforzo basale aiuta a ridurre i cedimenti differenziali.

Distribuzione del carico. La prestazione di questa fondazione può essere migliorata con l’uso di geogriglie geosintetiche ad alta resistenza come le nostre Paralink® che arrivano a sostenere fino a 1350kN/m. Queste griglie assorbono, diffondono, calibrano o dissipano i carichi applicati verticalmente verso il basso nel terreno, o sui pali. Inoltre, aumentando la capacità del terreno di “espandersi” o “inarcarsi”, un geosintetico ad alta resistenza può consentire che la spaziatura dei pali aumenti.

Le nostre soluzioni geosintetiche. Le geogriglie e i geotessili sono spesso utilizzati in aree minerarie ad alta subsidenza, o in aree che presentino cavità naturali e sgretolamenti del terreno. Il geosintetico è posto sopra l’area interessata, in modo che, nel caso in cui il terreno collassi, la geogriglia o il geotessile coprano questo vuoto, sostenendo il terreno sovrastante. Paralink® viene utilizzato da oltre 30 anni per queste applicazioni di rinforzo. Per applicazioni a breve-medio termine, anche i geotessili tessuti MacTex® W utili possono rappresentare una soluzione efficace.

Soluzioni per problemi legati a falde acquifere. Un terreno carico di umidità alla base di una piattaforma o un argine può anche causare problemi di assestamento. Nel momento in cui l’acqua interstiziale che si trova nel terreno si dissipa, il terreno cede. I geosintetici possono  risultare utili anche in questo caso, sia separando i materiali per le fondamenta che presentino diverse caratteristiche tecniche, sia per accelerare il consolidamento del suolo.

Installare strisce di geocompositi drenanti MacDrain® verticalmente in profondità nel terreno, può risultare utile per drenare fondazioni sature coesive, accelerando il processo di consolidamento. Questo metodo ha dimostrato la propria efficacia nel ridurre la liquefazione in caso di terremoti.

Non solo fornitori. Nonostante le soluzioni offerte sembrino semplici da attuare, questo è proprio il bello della buona ingegneria; l’organizzazione di tali interventi richiede esperienza e una profonda conoscenza dei geosintetici, non può essere affidata a semplicemente a fornitori o distributori. In qualità di produttori, progettisti e fornitori di queste soluzioni, siamo pronti a capire e soddisfare le esigenze tecniche del cliente, ottimizzando la soluzione, la progettazione e il prodotto: ecco come la combinazione di prodotti e prestazioni rappresenta la chiave del nostro successo.

Soluzioni

IT

need more information maccaferri